Jasmin freee chat old traditions of dating

Posted by / 04-Jun-2017 01:28

ma quando guarda quei ragazzini scomposti e assonnati gli si para davanti tutta la tavolozza dei colori della terra e si accende di entusiasmo.Per Leo, invece, le cose della vita possono avere solo due colori: il bianco e il rosso.Non che lo vivessi male, per carità, ma ricordo che si studiava parecchio e all’epoca la cosa non mi andava molto a genio. Se tornassi indietro ora (con l’esperienza che ho adesso, chiaramente!

Ma questo giovane insegnante è diverso: una luce gli brilla negli occhi quando spiega, quando sprona gli studenti a vivere intensamente, a cercare il proprio sogno.

La verità è che se anche io dall’adolescenza ci sono passata e, superandola, mi son fatta una certa esperienza, questa esperienza non potrà servire che a me e a me soltanto. Se su certe cose non ci sbatti il muso, non ti convinci. Cercherò di ricordarmi queste riflessioni quando i miei figli arriveranno all’adolescenza… 😀 Comunque, tornando al libro, è la storia di Leo, un liceale come tanti.

Motorino, MP3, calcio con gli amici, amori impossibili e mai ricambiati, professori distanti e incomprensibili… Ma D’Avenia dimostra di saper guardare bene dentro i ragazzi, di capire quello che pensano o provano (probabilmente perché si ricorda ancora benissimo cosa pensava e provava lui quando stava tra i banchi).

Per un ragazzo di sedici anni, stretto nella morsa di due genitori sempre presenti e attenti, non ci sono filosofie di vita da abbracciare, o sistemi morali da seguire.

Non esistono le sovrastrutture e i giri di parole, l’autorità che i genitori devono dimostrare e la socializzazione forzata della scuola, gli orari, gli obblighi e le verifiche di matematica.

Jasmin freee chat-4Jasmin freee chat-75Jasmin freee chat-45

Lo so che se qualche adolescente passerà di qua (anche se ne dubito) penserà che sono la solita adulta che non capisce niente.

One thought on “Jasmin freee chat”